Home · Installazione · usb · Installare puppy linux su chiavetta usb o hd usb - 2 Parte

Installare puppy linux su chiavetta usb o hd usb - 2 Parte

Avviate Grub in "Menu - System - Grub bootloader config" e cliccate ok su "Simple - Try to install GRUB automatically".

Installazione Grub

Scegliete frame buffer console a 640x480 e premere invio (Return)

Scelta installazione Grub

scrivete /dev/sdb1 (controllate sul desktop il nome esatto della periferica usb) indicando dove inserire i file di boot di Grub

Scelta supporto

Selezionate "MBR install to Master Boot Record" per installare il boot sulla parte iniziale del supporto usb

Scelta MBR

Ora avete installato Grub e dovete configurarlo per avviare Puppy dalla cartella "puppy431" in precedenza creata

Installazione Grub terminata

Cliccate sul collegamento Sdb1 sul desktop e vedrete il contenuto del vostro supporto usb;

Contenuto supporto usb

Entrate in "boot/grub/menu.lst"

Modifica Menu.1st

Create il collegamento su Grub che verra' visualizzato a schermo al riavvio sostituendo il testo evidenziato in figura con questo:

# Linux bootable partition config begins
title Puppy linux 4.31
rootnoverify (hd0,0)
kernel /puppy431/vmlinuz pmedia=usbflash psubdir=puppy431
initrd /puppy431/initrd.gz
# Linux bootable partition config ends

"pmedia" indica la periferica dove sono salvati i file di avvio (satahd - idehd - usbflash - usbhd - cdrom ) "psubdir" indica la sottocartella dove sono memorizzati i file di salvataggio;

Potete aggiungere altre cartelle con versioni diverse di puppy e caricarle all'avvio, aggiungendo le righe sopra indicate e sostituendo "puppy431" con il nome della nuova cartella; ad esempio potete aggiungere puppy 4.12 su un'altra cartella puppy412 e aggiungere nel menu queste righe:

# Linux bootable partition config begins
title Puppy linux 4.12
rootnoverify (hd0,0)
kernel /puppy412/vmlinuz pmedia=usbflash psubdir=puppy412
initrd /puppy412/initrd.gz
# Linux bootable partition config ends

Cosi' avrete al riavvio una nuova voce sul menu di avvio con la dicitura "Puppy linux 4.12"

Altre opzioni che si possono aggiungere sono :

"pfix=ram"

per avviare puppy in ram senza che il sistema controlli il contenuto del hd, può essere utile per creare un ulteriore file di salvataggio impostazioni per effettuare delle prove, o per avviare puppy in caso di problemi;

"pkeys=it" per impostare in automatico la tastiera in italiano

# Linux bootable partition config begins
title Puppy linux 4.31 in RAM
rootnoverify (hd0,0)
kernel /puppy431/vmlinuz pmedia=usbflash psubdir=puppy431 pfix=ram pkeys=it
initrd /puppy431/initrd.gz
# Linux bootable partition config ends

Ora avete terminato di installare Puppy linux su supporto esterno usb

La prima volta che avviate da usb, vi verranno chieste le impostazioni iniziali, quali scelta tastiera, localizzazione e interfaccia grafica,
allo spegnimento salvate le impostazioni in modo da non dover piu' seguire il wizard.

La prima volta che avviate puppy da usb, dopo il primo salvataggio, dovrete attendere piu' tempo del solito (a seconda del sistema e hd utilizzato, da 30 secondi a 2-3 minuti) perche' il file deve essere adattato al file system linux.
Complimenti, ora avete terminato l'installazione e potete utilizzare Puppy linux su supporto usb in qualsiasi computer che abbia la possibilita' di avviarsi da periferica usb
non importa se l'hardware del pc e' diverso, verranno sempre rilevate le modifiche e caricati i drivers adeguati.

09.05.2010. 10:36